C:Documents and SettingsSpazi MultipliDesktopcamerun layout

LIZ (Yaoundè Camerun)

Yaoundè, capitale amministrativa del Camerun,  in fase di forte crescita e sviluppo, non ha un cinema.

Un imprenditore italo-camerunense ha intrapreso un’iniziativa di cordata per risolvere il gap in un territorio di antica tradizione culturale indigena, che fa fatica ad emergere per l’ingombrante presenza di francesi e inglesi che ne hanno sfruttato potenzialità e risorse. Il concept sviluppato con Spazi Multipli è partito dall’esigenza di un segno architettonico impattante che si liberasse dai canoni stilistici delle archistar preponderanti in occidente e connotasse la città, ancora povera di simboli autoctoni, di un’architettura originale, legata al patrimonio culturale indigeno.

Da queste prerogative nasce LIZ, Community and Cultural Centre, abbreviazione di Lizard (inglese) e Lezard (francese), lingue ufficiali di un territorio di più di 200 idiomi diversi, per riassumere in tre lettere un patrimonio culturale universale per sua stessa natura. Il rimando al rettile preistorico racconta l’immaginario di una cultura millenaria che vuole risorgere in una terra ricca di risorse e cultura, liberandosi dell’egemonia occidentale, senza contrapposizioni ideologiche ma, al contrario, accettandone la sovrapposizione in un linguaggio mediato nella contemporaneità.

Non semplicemente un multisala quanto piuttosto un edificio simbolo che possa raccogliere le giovani energie locali, all’avanguardia nella musica e in altre forme espressive che hanno contaminato ormai da tempo la cultura europea ed occidentale, offrendo loro spazi ed occasioni di sperimentazione.

La grande terrazza di copertura, 3500 mq all’ombra di schermi ritagliati in texture etniche, offre alla città un luogo polifunzionale di scambi e incontri, affacciato sul meraviglioso paesaggio africano. Nella pancia del rettile le 4 sale di cinema-teatro, oltre ad ambienti open space per attività culturali e di formazione. Il Centro Commerciale, richiesto dalla Committenza, si sviluppa al piano terra all’ombra del rettile, in un percorso fra shop indipendenti, piuttosto che copiare la tipologia americana del mall, che si è già rivelata fallimentare in periodi di ripensamento dell’economia consumistica. L’architettura delle cellule-shop rimanda alle capanne tipiche del Centro Africa, affidando alla tecnologia del legno (del quale il Camerun è uno dei principali produttori) la rivalutazione del prodotto locale.

LIZ è una sfida, una nuova formula di coesistenza e convivenza di culture e tracce diverse, nel nuovo melting pot globale.

Il concept è stato sviluppato in collaborazione con il gruppo di Coven

  • LIZ
  • \Nasnas spazimultipliLAVORIIDEE PROGETTOCAMERUNTAVOLA PER
  • \Nasnas spazimultipliLAVORIIDEE PROGETTOCAMERUNTAVOLA PER
  • \Nasnas spazimultipliLAVORIIDEE PROGETTOCAMERUNTAVOLA PER
  • \Nasnas spazimultipliLAVORIIDEE PROGETTOCAMERUNTAVOLA PER
  • web8
  • sezioni
  • cellula-shop